Strategy & Risk consulting

“Non intraprendere nulla a caso.” (Marco Aurelio)

La strategy & risk consulting è un’attività sicuramente poco praticata ed ancora poco conosciuta, ma fondamentale per un approccio consapevole, capace di analizzare e fornire sempre un’ esaustiva “chiave di lettura” di tutti i processi aziendali.

Pertanto, la metodologia è rivolta ad evidenziare, con un approccio analitico, diretto e pratico, una immediata ricerca della migliore soluzione nell’ambito di applicazione. Il tutto evitando conflittualità, ricercando sinergie e nuove opportunità di valore aggiunto e benefici sia di carattere economico, quanto imprenditoriale.

L’area di competenza e d’intervento, spesso confusa con le attività di risk management, a cui sicuramente fa riferimento per l’estrapolazione di dati, parametri, strumenti analitici; in realtà è ausiliare alla disciplina dell’audit & compliance, in un puntuale lavoro di affiancamento dell’azienda e dell’ imprenditore attraverso un approccio operativo, pratico e non solo da manuale d’istruzioni.

Il modello, prettamente operation, si svilupperà su più fasi d’intervento a partire dalla stesura di un check up trasversale, orizzontale e verticale, dove l’organigramma aziendale, in tutte le sue componenti, verrà passato al “setaccio” e messo sotto una “lente d’ingradimento” proprio per far risaltare ed emergere tutte le aree di miglioramento e sviluppo (strategy) ed allo stesso tempo, contenere e ridurre tutte le componenti di criticità evidenti e latenti (risk).


L’intervento della “Pino Management & Consulting Studio”, si caratterizzerà con un processo “tailor made” perfettamente confacente al contesto aziendale ed alle richieste ed esigenze dell’imprenditore, pur tuttavia sempre partendo quattro ben precise ed imprescindibili aree di analisi:

  • Risk governance: verrà predisposto un check up completo di tutte le funzioni apicali e di vertice dell’azienda, per eventualmente ridefinirne livelli organizzativi, evidenziandone criticità o positività e qualificandone protocolli e procedure;
  • Risk finance: attraverso un’attenta e comparata analisi dei bilanci d’esercizio ed utilizzando i principali indicatori finanziari, si fornirà una lettura sistemica dei dati, rapportandoli fra di loro e predisponendo, qualora necessario, un restyling, o, in alternativa, la predisposizione di nuove procedure amministrative;
  • Risk investments: attraverso un’analisi di monitoraggio ed applicazione di giusti correttivi, si verificherà la sostenibilità finanziaria ed economica nella fase di avvio di nuove progettualità. Eventualmente si effettuerà la predisposizione di un recovery plan per le situazioni più complesse ed articolate. Potranno essere approntati e predisposti sistemi di controllo, monitoraggio e valutazione economica per ogni singolo asset, al fine di efficientare processi e ridurre insufficienze di sistema;
  • Risk strategy: sulla scorta delle risultanze dei precedenti punti, verrà stilata una mappatura dei potenziali ambiti dei rischi d’impresa, attraverso la stesura di una map risk e una conseguente elaborazione di un piano di loss prevention. Potrà essere stilata anche una main risk profiles per una maggiore consapevolezza e migliore responsabilizzazione dei ruoli manageriali.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi